martedì 25 novembre 2008

...i consigli della tata...comportamenti giusti e sbagliati...


Ciao a tutti voi!!Oggi continuerò a parlare del libro della tata..ovvero "FATE I BRAVI".L'altra volta ho concluso il discorso parlando dei comportamenti sbagliati e delle possibili correzioni da fare.Ebbene..quando si vuole cambiare un comportamento,non si deve aggredire o accusare direttamente,ma fare constatare con calma e obiettività all'interessato come si sta comportando e quali effetti produce su di e su chi gli sta vicino. I genitori devono insegnare ai figli che ogni loro comportamento ha un perché e delle conseguenze; secondo quanto afferma l'autrice è indispensabile collaborare nel fare bene e alimentare reciproca fiducia.Possiamo parlare a questo proposito di imprinting familiare,in quanto il modo di vivere dei genitori viene trasmesso ai figli..essi devono insegnare la buona abitudine della felicità. I ragazzi,devono essere ascoltati il più possibile è necessario che recuperino il senso del rispetto verso se stessi e verso gli altri,inoltre essi imitano anche inconsciamente l'atteggiamento dei genitori.Concludendo..la tata ci dona due regole d'oro:rendere i ragazzi partecipi delle scelte familiari e far presente che si è orgogliosi dei loro successi..La prossima volta affronterò un tema molto caro alla tata ovvero le famose regole!!

1 commento:

Sophie ha detto...

Già sarebbe veramente giusto dare la possibilità anche ai più piccoli di comprendere e partecipare a quelle che sono le discussioni della famiglia, ma spesso questo non succede in quanto i bambini vengono considerati troppo piccoli o non in grado di comprendere talvolta sminuendoli!